10 film per bambini con animali

10 film per bambini che amano gli animali.

I film con gli animali sono i preferiti dai bambini, ecco una raccolta di 10 film per bambini con animali che sono i nostri preferiti. Alcuni sono più conosciuti come Belle e Sebastien o La lunga marcia dei pinguini, altri sono delle chicche che abbiamo trovato nelle nostre ricerche come Il cane giallo della Mongolia o Abel figlio del vento.

Alcuni sono dei veri e propri documentari come Amazzonia, altri sono delle commedie per famiglie come Paulie, il pappagallo che parlava troppo o una via di mezzo come La volpe e la bambina.

Il rapporto tra bambini e animali è sempre molto stretto e i bambini incarnano spesso quel dilemma che ci attanaglia tutti tra la volontà di "possedere" un animale e la consapevolezza che solo donando libertà ci può essere una vera amicizia.

Qual è il vostro film preferito che ha come protagonisti bambini e animali?

 

Belle e sebastien

 bellesebastien

Il film è tratto dai libri di Cecile Aubry che avevano ispirato anche la serie di cartoni animati che vedevamo da piccoli. A differenza della serie però il film ha una trama più impegnata, è infatti ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale in un paesino di montagna al confine con la Svizzera. Il tema cupo della guerra lascia ampi spazi alla meraviglia dei paesaggi di montagna e all'amicizia profonda che si instaura tra Sebastien, un bambino di 8 anni e Belle, un cane femmina della razza Patou.
Nel film ci sono alcune scene che potrebbero mettere a disagio i bambini molto sensibili.

La marcia dei pinguini

lamarciadeipinguini

Questo documentario sulla vita dei pinguini riesce ad appassionare grandi e piccoli per la tenerezza dei protagonisti e per il modo in cui viene presentato e raccontato da Fiorello.
Il pinguino imperatore per potersi riprodurre deve affrontare lunghe migrazioni e un inverno dalle temperature impensabili, il documentario segue in particolare l'incontro di una coppia e la loro fatica per far nascere e crescere un piccolo pinguino.

Amazzonia

amazzonia

Amazzonia è un bellissimo film documentario ambientato nelle foreste dell'Amazzonia. La storia segue la scimmietta addomesticata Sai che a causa di un incidente aereo si ritrova per la prima volta in una foresta. Con cautela lascia l'aereo per esplorare l'ambiente incontaminato, incontra altri animali, insetti e piante strane. Affronta con l'istinto e un po' di coraggio tutte le insidie nascoste nella foresta e infine incontra un branco di scimmiette sue simili e strappa il suo collare scegliendo di vivere veramente libera.

Free Willy

freewilli

Willy è un'orca che viene catturata e portata in un parco acquatico dove si esibisce come attrazione. Qui incontra Jesse, un ragazzino che è costretto a fare volantariato dopo essere stato sorpreso a compiere atti vandalici proprio nei dintorni della vasca di Willy.
Tra i due nasce un'amicizia particolare e quando Jesse capisce che il proprietario del parco vuole sbarazzarsi di Willy chiede l'aiuto del guardiano del parco, dell'addestratrice e anche della sua famiglia adottiva che riescono a liberare l'orca per farla ritornare dalla sua famiglia.

il piccolo panda

piccolo panda

Anche il piccolo panda è la storia di un'amicizia tra un bambino e un animale in pericolo, in questo caso un piccolo panda. Ryan sta viaggiando verso la Cina per incontrare suo padre e insieme a Lyng, una ragazzina della sua età, cercherà di salvare il piccolo panda dai bracconieri.

Paulie

paulie

Questo film è il motivo per cui il nostro pappagallino si chiama Paulie! Anche se il Paulie del film è un pappagallo un po' particolare perché parla davvero, non ripete soltanto quello che gli si dice.
Paulie è cresciuto insieme a Marie ma quando ne viene allontanato dal padre della bambina, inizia una lunga e faticosa ricerca per tornare dalla sua padrona. Nel viaggio conoscerà molte persone, alcune lo aiuteranno, altre invece lo rinchiuderanno per studiarlo.
Alla fine sarà Misha, un immigrato russo ad aiutarlo a fuggire dal laboratorio dove era stato rinchiuso e a ritrovare la sua Marie.

La volpe e la bambina

lavolpelabambina

Un film poetico dal sapore molto francese, è la storia dell'incontro tra una bambina e una volpe selvatica e della loro amicizia.
E' la bambina a pensare di continuo alla volpe, ad aspettarla e a cercarla per poterla vedere. Una notte seguendo la volpe la bambina si perde e passa la notte fuori ma anche lo spavento preso non la ferma dal continuare a cercare un'amicizia quasi impossibile.
E' solo quando riesce a portarla nella sua camera che la bambina si accorge della natura selvatica della volpe, questa infatti inizia a ringhiare e spacca il vetro per poter scappare, ferendosi gravemente. Per fortuna la volpe si riprende ma la bambina ha capito che non potrà mai avere la sua amica tutta per sè perché la volpe appartiene al bosco.

Il cane giallo della Mongolia

canegiallo

La giovane regista mongola Byambasuren Davaa firma questo film lento e poetico con uno stile docu-fiction racconta la storia di un cane che viene trovato da una bambina di una famiglia nomade mongola.
Il padre non vuole tenere un animale in più e deve fare i conti con le condizioni difficili in cui vivono ma cambierà idea quando il cane, con un atto eroico salverà la figlia più piccola dagli avvoltoi.
La trama è di per sè molto semplice ma racconta un mondo per noi lontano dove la casa può essere smontata e caricata su un carro e dove si vive solo di quello che si riesce a coltivare e ad allevare.

Abel figlio del vento

abel

Quando in un nido di aquile nascono due pulcini, il più forte scaccia il più debole dal nido e il più debole è destinato a morire ma Abel, un piccolo aquilotto, ha un destino diverso poichè viene trovato e allevato da Lukas, un ragazzo che vive con il padre in mezzo alle montagne.
Lukas imparerà molto dal suo amico aquilotto e anche il padre, ancora sofferente per la perdita della moglie, morta in un incendio causato proprio dal bambino, riuscirà finalmente a riappacificarsi con il passato.

L'orso

orso

Quando Jean-Jacques Annaud ha iniziato a pensare ad un film su un cucciolo di orso molti gli hanno risposto che era impossibile che un cucciolo di orso non ancora ben addestrato potesse apparire nelle scene del film ma il regista che ama le sfide portò avanti il suo progetto e realizzò uno dei film meglio riusciti della sua carriera.
Il film inizia con la morte della mamma del piccolo orso, rimasto solo  il cucciolo si imbatte in un grande orso grizzly che lo prende sotto la sua protezione. I dialoghi sono quasi assenti, l'unica presenza umana è rappresentata dai cacciatori che inseguono i due orsi.

 

Ci sono altri film con animali che vorreste aggiungere a questo elenco? Scrivetelo nei commenti...

 

di Barbara Lamhita Motolese

 

Immagine principale: Dog watching a movie...on Shutterstock.com 

Barbara Lamhita Motolese

Amo l'innovazione in tutti i campi, e come mamma mi sono scoperta innovativa facendo scelte del passato!
Vivere la mia genitorialità ricercando la coerenza con il mio sentire e con il mio pensiero, mi ha portato a esperienze poco comuni e molto felici: il parto in casa, il co-sleeping, il babywearing, e l'homeschooling... per citarne alcune.
Sono un'appassionata custode della nascita e una meditatrice assidua.
Ho dato vita a GenitoriChannel.it per coniugare la mia passione dei temi genitoriali con quella per il web.

Aggiungi commento


adsense_correlati

www.GenitoriChannel.it è gestito da Ta-Daaa! Srl - Via Fratelli Rosselli 6 20090 Trezzano sul Naviglio (MI) P.Iva e CF 06936140968

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, gestire la pubblicità e compiere analisi statistica del sito. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.